La Quaresima

Mettere il Mistero pasquale al centro della vita significa sentire compassione per le piaghe di Cristo crocifisso presenti nelle tante vittime innocenti delle guerre, dei soprusi contro la vita, dal nascituro fino all’anziano, delle molteplici forme di violenza, dei disastri ambientali, dell’iniqua distribuzione dei beni della terra, del traffico di esseri umani in tutte le sue forme e della sete sfrenata di guadagno, che è una forma di idolatria.

Anche oggi è importante richiamare gli uomini e le donne di buona volontà alla condivisione dei propri beni con i più bisognosi attraverso l’elemosina, come forma di partecipazione personale all’edificazione di un mondo più equo.

Papa Francesco, discorso della Quaresima 2020

Corona contro corona

corona-contro-corona

A te nostra madre e regina rivolgiamo dal profondo del cuore la preghiera per superare ogni allarmismo ingiustificato e ottenere il coraggio e la pazienza che occorre esercitare in queste circostanze per affrontare insieme il problema sopraggiunto inaspettato e che siamo certi, può produrre comunque un frutto di bene come la solidarietà verso chi soffre, l’accoglienza con chi è solo e senza sostegno dei propri cari, la volontà di camminare uniti adoperandosi ciascuno per la propria parte a favorire la speranza nel cuore e la comune volontà di trovare in ogni altro concittadino un sostegno di fraternità  e di apertura  soprattutto  verso le persone più anziane, sole o già debilitate per altre malattie, i minori e le loro famiglie. Amen.

+ Cesare NOSIGLIA - Arcivescovo di Torino

Vite in dialogo

Si parte il 5 febbraio nella Sala Piazza Centro Civico Borgatti, in via Marco Polo, 51, con «Percorsi di pace, voci e canti di chi cammina per costruire ponti di fratellanza» . Mercoledì 19 sarà la volta del viaggio per lavoro e il 18 marzo quello per amore; il viaggio di scoperta il 22 aprile e quello per superare i muri il 6 maggio. Tanti ospiti e tante storie al centro civico Borgatti di via Marco Polo. Nulla di meglio per mettere in dialogo le vite e guardare con occhi nuovi i migranti dei nostri giorni.

Scarica il volantino di VITE IN DIALOGO

Come potrei capire se nessuno mi guida?

La Buona Notizia della comunità cristiana narrata e attualizzata con nuovi linguaggi.

Secondo modulo: 18 gennaio: Nuovi cammini di iniziazione, F. e R. Roffia, 1 febbraio 2020: Stefano faceva prodigi e segni, prof. M. Tibaldi; 29 febbraio: Come potrei capire se nessuno mi guida?, prof. M. Tibaldi; 21 marzo: Signore dammi quest’acqua, Don C. Bagnara; 28 marzo: Paolo annuncia alle genti, prof. M. Tibaldi.

Volantino del corso

Informazioni aggiuntive