Prima lettera ai Corinzi

3,10 : "Secondo la grazia di Dio che mi è stata data, come un sapiente architetto io ho posto il fondamento; un altro poi vi costruisce sopra. Ma ciascuno stia attento come costruisce ".

ARTEFICE DEL COSMO


O artefice del Cosmo, Tu che fin dal principio conoscevi già lo svolgersi del tempo
e tutto fissavi nell'armonia, preparando un'infinità di possibili felicità,
perdona l'uomo che ha scelto la via oscura, lontano da Te... per invidia verso di Te,
perché Tu lo possa ricolmare, nel suo pentimento, della Tua grazia,
affinché egli torni a vivere la pienezza dei Tuoi doni,
riprendendo il suo posto nell'ordine della creazione,
come architetto sapiente che pone le fondamenta sicure
sulla roccia viva, Gesù Cristo, Tuo Figlio!
Amen.

12,27 :"Ora voi siete corpo di Cristo e sue membra, sciacuno per la sua parte ".

RIEMPIMI DEI TUOI DONI, O SPIRITO

Signore, Tu sai cosa è meglio per me,
Tu sai che ruolo posso avere nella costruzione del Regno,
e mi doni a piene mani, nella Tua infinita bontà, una grande quantità di doni,
quelli che ritieni più utili perché in me si manifesti la grandezza del Tuo Spirito.
Come posso allora invidiare gli altri perché hanno carismi diversi, o in numero maggiore,
se sono convinto che questonon è per la maggior gloria dei singoli uomini ma per l'utilità comune?
Insegnami a gioire nel constatare l'abbondanza dei doni dello Spirito nei miei fratelli e nella Chiesa,
perché se il corpo è sano tutte le membra ne risentono beneficamente.
Ma se un solo membro soffre, tutto il corpo soffre.
Fa' che non sia mai io stesso causa di questa sofferenza,
con il cattivo adempimento della missione che Tu mi hai affidato,
ma metta sempre a frutto, nel migliore dei modi e con tanta umiltà,
i doni che nella tua bontà hai fatto a questo Tuo umile servo.
Amen.


15,10 : "Per grazia di Dio però sono quello che sono, e la sua grazia in me non è stata vana; anzi ho faticato più di tutti loro, non io però, ma la grazia di Dio che è con me ".

GRAZIE, SIGNORE, PER QUELLO CHE SONO

Grazie Signore per quello che sono, perché so che Tu mi hai voluto così,
mi hai dato determinate doti da far crescere e fruttificare,
un carattere pacifico e paziente,
una struttura che si abbina bene al carattere che mi hai dato,
e tanta voglia di lasciare che la Tua grazia compia meraviglie in me.
" Con Te faremo cose grandi ", ne sono sicuro,
perché a Te nulla è impossibile, ma Tu da solo non fai nulla
perché rispetti la nostra libertà,
e aspetti il nostro contributo, un semplice " Sì! ".
O Padre, grazie perché mi hai creato a Tua immagine e somiglianza
per essere simile a Gesù Cristo, Tuo Figlio,
per seguirlo e conformarmi a Lui, nella forza del Tuo Santo Spirito.>
Amen.